logo
}
Persone

EG Group creerà più di 32.000 posti di lavoro in tutto il mondo in cinque anni

EG Group creerà più di 32.000 posti di lavoro in tutto il mondo in cinque anni

• L'attività di ristorazione di EG nel Regno Unito diventa protagonista della creazione di nuovi posti di lavoro a livello globale

• Il Gruppo aprirà sulla sua rete nuovi punti vendita di marchi di proprietà (LEON e Cooplands) e di aziende partner (es. KFC e Starbucks), punti vendita NTI e servizi di ristorazione EG presso i punti vendita Asda

• EG, compresa la catena LEON, aumenta la retribuzione oraria media a 10,05 sterline per i dipendenti inglesi di almeno 18 anni

EG Group annuncia oggi l'intenzione di creare più di 32.000 posti di lavoro a livello globale nell'arco di cinque anni, investendo massicciamente nel suo business di successo della ristorazione.

Per supportare questa strategia di crescita, EG continua a migliorare la retribuzione e i benefit a favore dei suoi dipendenti; questo mese ha aumentato la paga oraria media a 10,05 sterline per i dipendenti del Regno Unito con almeno 18 anni di età, compresi quelli di LEON. L'iniziativa fa seguito a due precedenti aumenti di stipendio per oltre 10.000 dipendenti del Regno Unito nel 2021, come riconoscimento delle pressioni che l'attuale costo della vita li costringe ad affrontare.

Molti dei posti di lavoro che il Gruppo offrirà nel Regno Unito saranno legati alla distribuzione dei suoi marchi proprietari - Cooplands, la seconda più grande catena di prodotti da forno a livello nazionale, e LEON, il marchio dei ristoranti " fast food in modo naturale" - attraverso la sua rete di stazioni di servizio, i punti vendita NTI (una novità per il settore) ed i servizi ristorazione EG presso i punti vendita ASDA.

Inoltre, il Gruppo creerà un numero considerevole di nuovi posti di lavoro accelerando le aperture di aziende partner, in particolare Starbucks e KFC, compresi i drive-thru nelle stazioni di servizio del Gruppo nel Regno Unito e nei parcheggi Asda ‒ questi punti di ristoro saranno gestiti da EG e dai suoi dipendenti.

Il Gruppo prevede di creare circa 22.700 posti di lavoro nel Regno Unito tra gennaio 2022 e dicembre 2026, che comprendono nuove posizioni, sia altamente qualificate che entry-level, presso la sua sede centrale a Blackburn, dove attualmente lavorano circa 900 dipendenti.

Anche la crescita organica nei nove nuovi mercati - Irlanda, Francia, Italia, Germania, Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo, Australia e Stati Uniti d'America - contribuirà con circa 9.700 nuovi posti di lavoro nello stesso periodo di cinque anni.

Dopo l'acquisizione di LEON nel maggio 2021, EG ad ottobre ha acquisito Cooplands e oggi ha presentato una nuova strategia di crescita per la catena di prodotti da forno con sede a Scarborough. Cooplands prevede di aprire 30 punti vendita all'anno fino al 2026, inclusi i bar all'interno dei punti NTI e i minimarket nelle stazioni di servizio di EG.

Il Gruppo si impegna inoltre ad aprire almeno 50 ristoranti LEON all'anno fino al 2026, principalmente nel Regno Unito, insieme a 10 ulteriori aperture nei Paesi Bassi in vista di una più ampia espansione in Europa.

È interessante anche il pacchetto di benefit che EG ha recentemente previsto per i suoi dipendenti, che include un aumento della polizza di assicurazione sulla vita, il supporto del programma di assistenza dedicato ai dipendenti, bonus trimestrali, sconti per gli acquisti presso i punti vendita dei marchi EG ed accesso a programmi e strumenti di crescita professionale.

Il Gruppo è totalmente impegnato su formazione e crescita professionale dei dipendenti. Nel Regno Unito, il programma di apprendistato di EG ha giocato un ruolo fondamentale, con il primo gruppo di 33 apprendisti laureatisi a settembre 2021.

Attualmente, in tutto il gruppo lavorano circa 200 apprendisti che, secondo le previsioni, dovrebbero aumentare a 500 nei prossimi tre anni. Questi hanno l'opportunità di svolgere una vasta gamma di attività in numerosi reparti, nonché di sviluppare capacità, comportamenti e conoscenze acquisendo un'esperienza sul campo di valore inestimabile.

L'annuncio di oggi segue la pubblicazione avvenuta a marzo dei risultati (non certificati) di EG Group per l'anno fiscale 2021, nel quale il Gruppo ha registrato un aumento del 16,3% dell'EBITDA rettificato a 1.451 milioni di dollari, trainato principalmente da una performance eccezionale nel settore della ristorazione e dall'ulteriore allentamento delle restrizioni dovute al Covid-19 in molti paesi.

Mohsin Issa CBE e Zuber Issa CBE, co-fondatori e co-amministratori delegati di EG Group, hanno dichiarato:

“Mentre EG continua a rafforzarsi, creeremo un numero considerevole di nuovi posti di lavoro nei prossimi anni, in particolare nel nostro business di successo della ristorazione, che rimane un'opportunità di crescita significativa a livello globale. Siamo orgogliosi di essere un'azienda fondata in Gran Bretagna che investe nella creazione di posti di lavoro in tutto il mondo, concentrandosi fortemente sulla formazione e sulla crescita professionale dei dipendenti.

"EG vanta una solida esperienza nel fornire ai suoi dipendenti opportunità a lungo termine che consentono di ottenere avanzamenti di carriera a tutti i livelli, e siamo entusiasti di proseguire su questa strada."